Cosa accende l’attrazione chimica al primo incontro 3


Attrazione chimica come accenderla al primo appuntamento

Attrazione chimica

L’attrazione chimica colpisce all’improvviso. Senza apparente motivo due persone vengono attratte l’una verso l’altra anche se un attimo prima non sembravano avere niente a che fare. Si piacciono fin dal primo incontro e tra loro nasce subito un feeling speciale. Non sono ben chiari ancora i meccanismi che la innescano, quello che è sicuro però è che una piccola dose di chimica può trasformare un appuntamento normale in un flirt memorabile. Ha la capacità magica di mettere a proprio agio cuori in cerca di palpitazioni, di far fluire la conversazione e trasformare i desideri in realtà. Peccato che non ci sia una regola fissa, l’attrazione chimica funziona solo in determinati casi. Ma esistono degli accorgimenti per capire quando esiste anche la ben minima traccia di attrazione chimica e poterla sfruttare, quando si va ad un primo appuntamento?

Ci sono sicuramente dei fattori che ne indicano la presenza, ma la cosa importante è rimanere aperti e disponibili verso la nuova conoscenza. La chimica non è il sex appeal selvaggio che spinge le persone a saltarsi addosso e strapparsi i vestiti – è più un’energia positiva che nasce spontanea tra due persone. Basta stare rilassati e farsi trasportare dalle sensazioni che ci comunica il nostro cervello, le barriere si abbassano da sole e ci si ritrova a godere della reciproca compagnia in modo naturale.

Otto cose che accendono l’attrazione chimica al primo appuntamento

Sia chiaro, non funziona sempre. Se la chimica non c’è, allora non c’è. Non si può forzarla su qualcuno non compatibile, e certamente non puoi aspettarti che funzioni con ogni ragazza o ragazzo che incontri. Ma se la scintilla si accende, non ci vuole molto sforzo per fare grande un nuovo incontro. Continua a leggere per conoscere i fattori che scatenano l’attrazione chimica tra due singoli, come nel caso di un primo appuntamento.

Mentalità positiva.

Andare ad un incontro pensando che sia una perdita di tempo, probabilmente lo farà diventare tale e assumere un atteggiamento sbagliato in questi casi preclude a priori qualsiasi sviluppo positivo. Quindi, prima ancora di uscire di casa, cerchiamo di essere positivi. Se vogliamo accendere l’attrazione chimica al primo appuntamento, il nostro cervello deve essere libero da preconcetti e dagli stati d’animo negativi. Solo così potrà produrre i neurotrasmettitori precursori delle emozioni e dell’empatia verso gli altri.

Linguaggio del corpo

Per mantenere fluide le vibrazioni positive (e la chimica), fai attenzione al tuo linguaggio del corpo. Tieni le braccia e le spalle aperte e gira il tuo corpo verso il partner. Questo è molto più rassicurante rispetto ad una persona con le braccia incrociate o che si allontana goffamente mentre parla. Se il linguaggio del corpo esprime chiusura verso chi sta di fronte, spegne l’attrazione chimica sul nascere di una relazione.

Toccare

Un contatto fisico al momento opportuno può essere la scintilla dell’attrazione chimica. A volte è necessario un tocco delicato della mano mentre parli o accidentalmente accarezzarle le spalle. Il contatto dimostra senza ombra di dubbio interesse verso il partner chiarendo le proprie intenzioni di avvicinarsi. L’interlocutore avrà la sicurezza di essere di vostro gradimento e si lascerà andare maggiormente, facilitando flirt e feeling speciali. Il contatto fisico non forzato crea un’atmosfera di complicità tra due singoli. A volte è l’innesco dell’armonia di coppia.

Fare un complimento

Visti i tanti incontri iniziati online, è plausibile che voi due abbiate già chiacchierato in chat e sappiate già di piacervi sotto i punti di vista estetico e caratteriale. Quindi un primo appuntamento sarebbe la prova per verificare la chimica fisica. Fare un complimento è un buon modo per testare le acque in questi casi. Un semplice “sei anche meglio dal vivo” può mettere la persona incontrata a proprio agio, e portare a conversazioni più rilassate.

Un po’ di Alcool

Sebbene l’alcol non possa creare l’attrazione chimica da zero, può sicuramente accendere quel minimo ancora sopito e nascosto. L’alcol può essere uno strumento molto utile per accelerare la chimica romantica. Se usato con attenzione, può consentire a te e all’altra persona di interessarsi e di aprirsi l’un l’altro senza forzature e nervosismo.

Sottolineare le cose in comune

Quando si chatta sui social network, le persone spesso fanno qualcosa meglio noto come “mirroring”, sottolineando gli aspetti caratteriali in comune con la persona a cui sono interessati. Questo produce una buona dose di empatia e le mette a proprio agio. Nella vita reale questa tecnica può essere applicata anche imitando i gesti, la postura, e il modo di parlare della persona che si ha davanti. Ad esempio puoi sederti come lei appoggiandoti indietro, incrociando le gambe, ecc. Oppure potresti ordinare la stessa bevanda o la stessa pietanza, dimostrandole di avere gusti affini. Piccoli trucchi come questi vi aiuteranno a sentirvi più connessi in pochissimo tempo.

Non tirarsela o credere di non piacere

Uno dei muri che possono venirsi a creare durante un primo incontro è la paura di deludere le aspettative. A volte può capitare di incontrare delle persone che reagiscono a questa paura facendo i fenomeni, continuando a parlare di se stessi in modo tronfio e arrogante. Ma ottenendo come unico risultato di impedire l’empatia ed allontanare l’interlocutore. Altri pensano di non piacere, e si sentono in imbarazzo, risultano impacciati e non riescono ad esprimere i loro sentimenti. Tutto questo si può evitare rendendosi conto che probabilmente è meglio parlare di problemi comuni, ammettere di essere nervosi o ansiosi ed essere se stessi. Solo così si può entrare in sintonia e scoprire se esiste l’attrazione chimica.

Rivelare informazioni personali

Rivelare informazioni personali può creare un senso di intimità, ma farlo troppo presto toglie quella sensazione di eccitazione. All’inizio di una relazione, le persone tendono a discutere una vasta gamma di argomenti, e se queste conversazioni sono gratificanti, le persone iniziano a rivelare più informazioni personali, il che può portare alla chimica. Anche questa è una cosa che viene naturale fra chi  ha un ‘affinità psicologica di base.

Riconoscere l’attrazione chimica

Molti di noi cercano quella fantastica scintilla: il clic inspiegabile che accende il fuoco della passione tra due persone al primo incontro. A Potresti scambiarla per un’infatuazione passeggera – o forse è solo un’attrazione sessuale – ma in realtà ci sono una serie di fattori sorprendenti che causano l’interazione tra le persone. Sapere quali sono questi fattori e riuscire a riconoscerli può sicuramente aiutarti quando senti quell’inspiegabile attrazione verso alcune persone al primo sguardo e con tutta probabilità si chiama: attrazione chimica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 commenti su “Cosa accende l’attrazione chimica al primo incontro

  • My first

    L’attrazione chimica? Te l’accendo io con l’appoggio. L’appoggio funziona sempre, a patto che le tue dimensioni rientrino nell’immaginario femminile italico dello straniero nordafricano, un po’ selvatico, con un certo grado di colorazione epidermica.

  • Temis ageraldo

    Bisogna distinguere l’attrazione fisica da quella chimica. La prima dura solo una volta o fino a quando non vengono soddisfatte le proprie voglie reciproche, mentre quella chimica va avanti per parecchio tempo, ma finisce anche lei dopo un po’.

  • Umberto

    È una sensazione veramente speciale quando scatta l’attrazione chimica, ma non si tratta di lato fisico. È più qualcosa di psicologico, come stare con una persona con cui sei in confidenza da sempre. Io l’ho provato spesso, ormai so quale tipo di donna è compatibile con la mia chimica e so anche dove andare a cercare.