Come trovare una donna a San Valentino 7


trovare una donna a san valentino

Come trovare una donna a San Valentino

San Valentino si festeggia il 14 febbraio, è una festa d’amore romantica in cui gli innamorati si scambiano lettere, fiori e regali. Si organizzano incontri, cene romantiche al ristorante e notti in hotel. I simboli comuni di San Valentino sono i cuori, le rose rosse e Cupido. E proprio quando il giorno di San Valentino è alle porte, viene la voglia di cambiare lo status di single anche ai cuori solitari. In tutta fretta si cerca di rispolverare passati amori o riallacciare relazioni lasciate a metà. Ma la verità è che per innamorarsi di una donna non basta l’atmosfera del giorno di San Valentino, ma è un processo composto da vari passaggi. La domanda è se i siti di incontri possano aiutarci a trovare una donna a San Valentino anche quando manca così poco? Certo; ma è necessario seguire questi 7 suggerimenti.

7 Suggerimenti per trovare una donna a San Valentino

San Valentino non è l’ultima spiaggia.

Ultima spiaggia a san valentinoIl segreto quando si è soli alla vigilia di San Valentino sta nel prenderla con filosofia, non farne una tragedia e pensare a questa data come ad un check-point. Innamorarsi è una cosa seria, certo, non è come andare al supermercato dove si va a fare la spesa e si sceglie quello che si desidera. Ci vogliono un po’ di tempo e di sforzo prima di trovare l’anima gemella. Ma se viviamo senza l’ansia di trovare una donna a tutti i costi, qualsiasi momento della giornata può essere buono per cambiare il proprio status di single.

Fatevi notare.

Farsi notare a San ValentinoNon incontrerete la vostra dolce metà stando seduti davanti allo schermo del televisore. Bisogna rendersi disponibili, farsi trovare. Iscriversi su un sito di incontri è un buon inizio, ma non basta. Bisogna mantenere il proprio profilo attivo ed aggiornato. San Valentino è il momento migliore per attivare quell’opzione che ci fa salire nei primi posti delle ricerche, adesso che ci saranno sicuramente molte donne a cercare uomini. Su alcuni siti di incontri come Badoo e Meetic c’è la possibilità di collegare il proprio profilo a Facebook o a Twitter. Approfittatene e mettetevi in evidenza postando ogni giorno foto, video, commenti ad altri post popolari. Siate presenti con ashtag ti tendenza sull’amore e gli incontri.

Qualcosa di rosso.

Il rosso è il colore dell’amore di conseguenza quello di San Valentino. Indossare qualcosa di rosso vuol dire gettare l’esca nel mare dei single disponibili. Gli altri probabilmente non ci faranno caso, ma sarà un richiamo per le donne libere in cerca di un uomo. Il rosso è un colore sexy e in questo periodo dell’anno è abbastanza comune vestire di rosso. Se lo indosserete attirerete l’attenzione in modo originale ma senza uscire troppo dalle righe o essere stravaganti.

Rinnovare l’immagine.

Se invece siete già clienti dei siti di incontri e siete ancora single, probabilmente state sfruttando male le vostre opportunità. La vostra pagina è stata visitata più volte ma le vostre colleghe di sito di incontri donne, pur vicine di zona, la scartano a priori con dicitura: “già visto”. Fate un restyling del vostro profilo a cominciare dalle vecchie foto sfocate. Non disdegnate un tocco di Photoshop se potete. Oppure scattate altre foto con macchine fotografiche migliori, in bei posti, con bei vestiti. Riscrivete la descrizione personale usando terminologie alla moda, togliendo il superfluo e aggiungendo il frivolo. Le donne odiano le minestre riscaldate ma amano i cambiamenti.

Cambiare strategia.

Alcune donne stanche della mole di email ricevute decidono di cestinare subito quelle ritenute troppe insistenti. Fra queste però ci sono anche le vostre, che da tempo cercate di farvi notare. È il momento di cambiare strategia e passare a strumenti di contatto diretti. Flirt, occhiolini, poke, gomitate e quant’altro sono ottime alternative. Votare il suo profilo per farle sapere il vostro apprezzamento, commentare le sue foto appena pubblicata. Un pretesto per attaccare bottone, poi il resto verrà da sé.

Prendere l’iniziativa.

Prendere l'iniziativa a San ValentinoSi tratta di rivolgerle la parola per primo. Questo in realtà implica un insieme di abilità e si deve saperlo fare. Potete migliorare in questo settore esercitandovi ad attaccare bottone durante la giornata, interpellare persone e fare domande. L’arma segreta è il sorriso, il vostro biglietto da visita. Se siete in ascensore, sorridete, dite ciao e fate un commento all’altra persona. Magari sulla borsa, il cappello o qualche indumento. Fate un complimento alla ragazza dietro il bancone sulla sua professionalità. Chiedete al cameriere qualcosa del tipo: “Di dove sei?”. Questi esercizi aiutano a costruire la fiducia in se stessi, fino a poter parlare con le donne in modo spigliato e naturale.

Insistere.

Mai fermarsi al primo ostacolo o sentirsi arrivati. Continuate a seguire ogni pista possibile. Prendete appuntamenti anche con quelle donne che all’inizio sembrano brutte o poco interessanti. Egoisticamente parlando possono sempre servire come esercitazione. Incontri portano incontri, ci si abitua a prendere confidenza verso l’altro sesso. Anche senza arrivare al “dunque” si espande la rete di conoscenze femminili. Quando arriverà il giorno di San Valentino forse non avremo più bisogno di cercare una donna, perché saranno loro a cercare noi.

Articoli correlati


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

7 commenti su “Come trovare una donna a San Valentino

  • Sofia

    La festa degli innamorati, una scusa per rinnovare i sentimenti d’amore. Ma i ragazzi neanche si ricordano siamo noi ragazze che dobbiamo ricordargli quanto ci vogliono bene e che senza di noi sarebbero persi?

    Sitiincontri
    in carica......
  • Celeste

    San Valentino è solo un santo, pare che gli abbiano affibbiato il ruolo di patrono degli innamorati perché in vita sua riuscì a riappacificare una coppia con un fiore. Non ci vuole molto per diventare santi

    Sitiincontri
    in carica......
    • Cosimo

      Meno male che si festeggia ancora le coppie normali come natura comanda. Altrimenti qui con i pride, la cirinnà, le unioni incivili, sai che fine facciamo

      Sitiincontri
      in carica......
      • Eliana

        Leggendo i tuoi commenti si capisce che sei un moralista da quattro soldi. Sei un vigliacco che ha paura del diverso e fa la voce grossa dietro a un monitor, o quando siete dieci contro uno, la conosciamo bene la gente come te.

        Sitiincontri
        in carica......
  • Paravento

    In effetti San Valentino serve più per fare sentire soli i single, quelli che non hanno una donna o un uomo che gli vuole bene piuttosto che agli innamorati, che se sono veramente innamorati sono in festa tutti i giorni senza bisogno di una festa così commerciale e inutile.

    Sitiincontri
    in carica......
    • Ettore

      È logico, i single devono starci male quando vedono le coppiette innamorate a San Valentino

      Sitiincontri
      in carica......
  • Friso

    Strano che tutti vogliano passare san Valentino con qualcuno, io cerco sempre di tenermi libero per quella data. Risparmio un sacco di soldi.

    Sitiincontri
    in carica......