Pro e contro dei siti di incontro 12


Pro e contro dei siti di incontri
Pro e contro dei siti di incontri

Quando diciamo siti di incontro, pensiamo a dei siti pieni di annunci personali con foto e video di gente in cerca di relazioni di vario genere. Questi siti pullulano di potenziali nuovi  partner, per questo hanno un grosso richiamo sui giovani e grazie a internet e alla connettività hanno cambiato le abitudini e il modo di conoscersi delle nuove generazioni. I vantaggi sono evidenti, basta iscriversi per poter spedire mail a chiunque sembri abbastanza attraente e disponibile. Ma come per tutte le cose esistono pro e contro anche sui siti di incontro. Eccone alcuni dei più rilevanti da considerare per capire come funziona l’uso di internet per conoscere gente nuova e fare incontri.

I “Pro” dei siti di incontro

Incontri senza limiti.

Indubbiamente il miglior cambiamento apportato dai siti di incontro al modo di conoscersi e incontrarsi, è stato eliminare i limiti spazio temporali. A casa seduti davanti al pc, con il tablet nelle pause di lavoro, ovunque con gli smartphone. Adesso non c’è bisogno di aspettare un determinato momento per flirtare, o di essere vicino alla persona amata per esprimerle i nostri sentimenti. Con i siti di incontro possiamo mandare il nostro messaggio piccante anche all’ora di pranzo via mail, scrivere frasi d’amore durante la notte in chat. Condividere foto romantiche appena scattate sulla pagina personale.

Ampia scelta di compagnia.

Utilizzando i siti di incontro online, i forum, le chat e così via, l’opportunità di conoscere gente aumenta, e volendo si avrà a disposizione una vasta gamma di uomini e donne da scegliere. Converrete con me che anche luoghi affollati e pieni di prede come le discoteche e i centri commerciali impallidiscono se paragonati alla quantità di persone disponibili e iscritte a uno o più servizi di dating. La possibilità di scegliere fra le migliaia di profili è il grande vantaggio di internet.

Sicurezza fin dal primo appuntamento.

Sfogliando i profili, si possono apprendere informazioni importanti sulla persone, vederle in foto e video, sentirne la voce e farci un giudizio sulla base di queste notizie. Fin dall’inizio avremo più confidenza e ci sentiremo a nostro agio durante gli incontri. Inoltre sapremo cosa dire e fare le domande che più ci interessano. OK, il nervosismo può prendere il sopravvento in qualsiasi momento, ma dopo aver conosciuto una persona online o avere parlato con loro al telefono, il primo appuntamento dovrebbe essere un evento di benvenuto.
 

No congetture.

Se c’è una cosa che i siti di incontro hanno risolto sono i dubbi e le incertezze sull’identità di chi sta dall’altra parte del monitor – Ma con internet è finito il tempo di tirare a indovinare su cosa fa, cosa gli piace, quali sono i gusti di quell’uomo o quella donna che ha messo l’annuncio a cui abbiamo risposto. Con i siti di incontro online si può essere molto specifici sui bisogni e i desideri e non c’è più bisogno di indovinare i gusti altrui. Se avete dei dubbi su qualcuno prima di un appuntamento, è possibile toglierselo facilmente leggendo il suo profilo e perché no, chiedendoglielo direttamente.

Google, Facebook & co.

 I social media sono una fonte incredibile di informazioni sulle persone. Potete trovare tutto quello che volete sapere in poco tempo utilizzando una combinazione di profili online, ricerche su Google e social media. Suona come stalking? Forse. Ma non più di del chiedere ad amici e colleghi di lavoro cosa sapevano di questa persona prima di uscirci insieme per un appuntamento. Ora è tutto sotto il vostro controllo e a portata di mano.

I “Contro” dei siti di incontro

Nessuna sorpresa.

Uno dei lati negativi del dating online è perdere l’elemento sorpresa, potendo reperire qualsiasi tipo di informazione sulle persone direttamente su internet. Sembra come se mancasse qualcosa e si scopre di conoscere qualcuno prima ancora di averlo incontrato. Se ogni incontro è progettato e sottoposto a scansione, dove va a finire la casualità di un colpo di fulmine?Il romanticismo che porta due sconosciuti ad innamorarsi a prima vista? Il phatos viene a mancare, tutta colpa della tecnologia.

Mancanza di emozioni.

La sensazioni di imbarazzo e ansia di un incontro diretto, quel nervosismo da primo approccio, sono dei bei momenti da ricordare di vita vissuta. L’agitazione prima di un appuntamento, quel fremito nello stomaco mentre ci si appresta a tuffarsi in un’avventura amorosa; vengono meno proprio usando la tecnologia dei siti di incontro. Quali emozioni può innescare un incontro pianificato, studiato nei minimi dettagli e freddamente calcolato? Dipende comunque dalle singole situazioni.

Possibili truffe.

Può capitare a tutti, anche mettendoci tutto l’impegno nel selezionare e ricercare il partner ideale, di incontrare la persona fasulla. Delusione, senso di perdita di tempo e denaro ci pervadono se incappiamo nei suoi tranelli. Individui indaffarati a riempire i loro profili di false o tendenziose informazioni. Eccedono, falsificano, inventano caratteristiche a nostra insaputa. Sono bravi a nascondere la verità ma solo fino al primo incontro.

Misteri svelati.

Un profilo di dating online può essere così completo, onesto e dettagliato da togliere tutto il mistero ad un incontro. Lasciare spazio alla fantasia anima l’atmosfera durante un appuntamento galante. Se un utente si descrive troppo dettagliatamente nel suo profilo, sarà come averlo già conosciuto. In questo caso, il primo incontro è la scena già vista di un vecchio film, la scintilla mai accesa di un amore defunto.

Troppo social.

Essere presente su troppi siti di incontro e sui maggiori social, non solo elimina la voglia di conoscere una persona, ma si può ritorcere contro se si sbandierano sempre i fatti propri ai quattro venti. È facile trovare pettegolezzi e farsi influenzare dalle malelingue. Sviluppiamo pregiudizi senza accorgercene, sulla base di conoscenze incomplete o inesatte. Lasciamo il gusto della scoperta diretta al nostro prossimo appuntamento prima di sottoporlo ad un controllo digitale sulla rete.

30 anni fa nessuno avrebbe previsto come sarebbe cambiato il modo di socializzare con i siti di incontro, ma la situazione è questa ed è meglio farci l’abitudine se non vogliamo rimanere indietro ed essere lasciati soli. Impariamo ad usare queste nuove tecnologie traendone tutto il vantaggio possibile, evitando le trappole che come sempre la vita ci presenta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 commenti su “Pro e contro dei siti di incontro

  • Affabulatore

    Gli incontri online sono programmati, calcolati da sistemi di matchmaking per far incontrare due persone il più possibile affini tra loro. Ma l’affinità come viene calcolata? Chi lo dice che due persone debbano essere fatti l’uno per l’altra solo perché hanno gli stessi gusti? Preferisco affidarmi ancora al caro vecchio istinto maschile di cacciatore quando si tratta di donne. Basta uno sguardo e se “fa sangue” allora è ci tuffa a starle dietro.

    VA:F [1.9.22_1171]
    0
    • Elisa

      Suppongo che dietro ai sistemi di abbinamento che muovono i siti di incontri ci sia molto di più che far combaciare i gusti personali fra gli utenti. Se è vero quello che dicono ossia di aver assoldato degli esperti massmediologi avranno studiato la psicologia insita in ogni persona per capire cosa li attrae di un partner, mica sono solo calcoli matematici.

      VA:F [1.9.22_1171]
      0
  • Ernesto

    I siti di incontri sono una via di mezzo fra un’agenzia matrimoniale e una casa di appuntamenti online.

    VA:F [1.9.22_1171]
    +1
    • Romeo

      L’agenzia matrimoniale è per poveri sfigati, la casa di appuntamenti la farebbero chiudere. Li vedo più che altro come uno spazio dove postate annunci personali di vario genere.

      VA:F [1.9.22_1171]
      -2
  • Giannina

    Perché dite che sono come gli incontri concordati, qui nessuno vi obbliga. Ci si incontra, ti conosci, si parla e se non succede niente qual’è il problema? Tanti saluti e via a casa a cercarne un’altro

    VA:F [1.9.22_1171]
    +3
    • Ginza

      A me non importa se manca la casualità, l’importante che le ragazze non si facciano troppi problemi come al solito. Altrimenti che ci stanno a fare sui siti di incontri?

      VA:F [1.9.22_1171]
      +1
      • Eugenio

        Ma vedi come sono, si mettono in mostra, fanno le femme fatale, però tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare

        VA:F [1.9.22_1171]
        -3
        • Ginza

          Si ma se vuoi metterti in mostra usi facebook, istagram, watshapp. Quando ti iscrivi su un sito di incontri significa che vuoi “quagliare” come si dice a Roma.

          VA:F [1.9.22_1171]
          +1
  • Paolo

    Si è vero manca la casualità di un incontro, la possibilità che ne nasca anche solo una semplice amicizia. Si è obbligati a dire si o no.

    VA:F [1.9.22_1171]
    +2